lunedì 26 dicembre 2016

MONTE PRAT





Per non smentirci anche stavolta decidiamo di chiudere l'anno con un'ultima uscita. Non andiamo a cercare meraviglie, anche se a volte basta poco per poter tirar fuori dalla carta topografica un itinerario si semplice, ma molto piacevole. Quello che ci vuole, quello che cerchiamo in attesa che giunga l'ultima sera di questo 2016

Colle dei Larici


Da sella Chianzutan dei vecchi tralicci costruiti in legno di larice sono quello che resta visibile della vecchia teleferica degli impianti della cava "Lavoreit Ros", che collegava la galleria sul Colle dei Larici al fondovalle di Sella Chianzutan.


domenica 18 dicembre 2016

Monte Sagran



E' vero che secondo il calendario non è ancora inverno, ma ormai manca poco a Natale e l'autunno, pur perdendo ormai i suoi colori, tiene duro, cercando di respingere, oltre le ombre, il generale inverno che manda i primi segnali del suo arrivo, anche se non imminente e anche se il meteo continua a sorridere.

domenica 11 dicembre 2016

ZOUFPLAN



L'autunno sta per finire, magari qualcuno se ne rallegra sperando in belle nevicate, io fra quelli, ma intanto approfittiamo di queste splendide giornate di dicembre, dove, salendo ancora un po in quota ci si fa cullare dal un tiepido sole

domenica 27 novembre 2016

Kolovrat : sarà stata la nebbia...........


Non è sempre facile organizzarsi per una escursione quando il meteo è incerto. Si spera che le previsioni lascino qualche margine di errore, si va lo stesso..... alla fine ne viene fuori qualcosa  di  buono sempre, stavolta sarà stata la nebbia..........  

sabato 22 ottobre 2016

domenica 16 ottobre 2016

domenica 9 ottobre 2016

Monte Gola, Malga Plumbs e la montagna celeste


Dice Michele Gortani: “il Coglians è la montagna destinata dal Creatore ad essere la madre delle Alpi Carniche. Dominando prati verdi e boschi neri si erge come un trono celeste a tre cuspidi bianche di aspre giogaie separate da ghiaioni nevosi “

domenica 28 agosto 2016

CRESTA DI COSTABELLA: Alta Via Bepi Zac


Le cime si accendono, dal blu al rosa, dall’arancio al giallo, mentre il sole sembra vincere lentamente sull’umidità……… e qui scatta la voglia di riprendere il cammino.

sabato 27 agosto 2016

CRESTA DI COSTABELLA Passo Selle e dintorni ......


Passo San Pellegrino, si sale verso il rifugio Pas da le Sele, per domani è prevista la splendida Alta Via Bepi Zac  sulla Cresta di Costabella ...........

domenica 14 agosto 2016

Monte Chiadin


Il Monte Chiadin si trova proprio al confine tra la Carnia e il Cadore, una cima che si nota subito da Forni Avoltri, per la sua mole e per la sua grande parete dirupata che precipita giù. In realtà il monte Chiadin presenta due cime, la est raggiungibile da Avoltri e la ovest, più alta, dalla Val Sesis o da Piani di Luzza. La cresta che le collega è alquanto tormentata, impervia e di difficile percorrenza.

domenica 7 agosto 2016

Cima di Terrarossa



Cima di Terrarossa, un facile sentiero in parte erboso , in parte roccioso si innalza sui suoi versanti e con comoda salita ne raggiunge la cima e consente, in tutta tranquillità di godere di uno splendido spettacolo.

domenica 31 luglio 2016

SASS RIGAIS



Nuvoloni fuori dal rifugio, ma qui son convinti, sarà la forza del gruppo..... e allora a nanna presto. C'è uno spiraglio mattutino e la decisione è quella di partire al buio.....Ma robe da matti !!

sabato 30 luglio 2016

ALPE CISLES : aspettando il Sass Rigais


Sass Rigais, l'ultima volta l'ho visto dalla Val di Funes, con la vicina Furcheta appariva effimero tra le nebbie. Quella punta affilata, quella grande parete nord che precipita sui ghiaioni. Ho pensato: “chissà se un giorno riuscirò ad andare lassù?”. Poi un accenno di accordo con un amico che però purtroppo è svanito, resta l'immagine della parete evanescente.

domenica 24 luglio 2016

Krncica: sentieri di guerra ad ovest del Monte Nero




Come ci eravamo promessi l'autunno scorso, ritorniamo ad Ovest del Monte Nero per continuare le nostre esplorazioni sulle montagne sulla linea del fronte che fu la testa di ponte durante la prima guerra mondiale. Dopo Cima Crassi ( Krasji Vrh ), Punta Kal con il Cocuzzolo Camperi, dopo la interessante esplorazione di Sella Vrata in vista di Punta Gloria (Lopatnik) e Punta Vallero (Skutnik) oggi proviamo a salire la cima ad ovest del Monte Nero, la più alta di tutta la affascinante dorsale del Vrata, la Krncica.

domenica 17 luglio 2016

CRODA SORA I COLESEI: nel Vallone del Popera




Escursione di due giorni per festeggiare il mio compleanno. L'idea iniziale era la classicona delle Tre Cime passando per i rifugi Comici, Pian di Cengia e Locatelli, ma non abbiamo trovato posto per dormire. Consigliato dall'amica Flavia, prende corpo l'idea di andare a dare una occhiata nel Vallone del Popera con possibilità di pernottamento al rifugio Berti. Ho proprio bisogno di cambiare aria e visuali dopo lo Jalovec rimasto nel cassetto e la proposta mi piace. Poi mi parla di una Croda di cui fino ad ora non conoscevo neanche l'esistenza, dei grandi panorami, dei resti di guerra, facilmente raggiungibile e del rifugio cordialmente gestito dal suo amico Bruno..... e altro ancora. Si va !

domenica 10 luglio 2016

desiderio Jalovec


Da qualsiasi posizione lo si guardi lo Jalovec con la sua particolare struttura, con le sue creste, con i suoi profondi canaloni, con la sua stupenda cima, non può non attirare l'attenzione..........

sabato 18 giugno 2016

MONTE PIZZUL


Breve ma remunerativa uscita sul Monte Pizzul dove trincee e resti di guerra di certo non mancano e le marmotte si ergono a guardiani di splendidi panorami 

venerdì 3 giugno 2016

Stavoli Scric


Agli stavoli Scric. Ghiaioni da fatica che regalano divertenti discese e boschi silenziosi dove con un po' di attenzione si scopre un mondo in miniatura …...

domenica 29 maggio 2016

I narcisi del Golica






Ritorniamo sul Golica, la montagna nuda, lo facciamo volentieri. Stavolta i narcisi selvatici sono al massimo della fioritura. E così, dolcemente, al confine tra Austria e Slovenia, sulla catena delle Karavanche , tra le creste arrotondate delle cime e il limitare del bosco che sale da Planina Pod Golico eccoci immersi nel bianco profumo dei vasti pendii erbosi che in questo periodo vantano la loro popolarità , dando il nome al Golica : " La montagna dei Narcisi". 


domenica 22 maggio 2016

Monte Nevoso / Sneznik e il sentiero degli orsi



Dal paese di Ilirska Bistrica, al confine con la Croazia, tra Rijeka e Trieste una strada in parte asfaltata sale e si infila nelle poderose foreste dello Sneznik, Monte Nevoso. La salita alla cima inizia dal complesso degli Sviscaki, dove presso una bella e verde radura sorgono numerose baite e un piccolo rifugio.

domenica 15 maggio 2016

Casera Monte dei Buoi da Sigilletto



Alla Casera Monte dei Buoi...... piacevole e panoramica escursione, poi nel bosco, dove la natura si rivela allo stesso modo, serena e calma,  selvaggia e nobile ..........

domenica 8 maggio 2016

Rio Nero


Da un po' si parlava di tornare a Casera Rio Nero, ci era piaciuta molto questa pittoresca forra, il Rio Nero, le sue cascatelle, le sue acque colorate, il silenzio del bosco del Parco delle Prealpi Giulie.

domenica 17 aprile 2016

CANAL DI CUNA:da Selvapiana a Piedigiaf


A volte capita, si prende si parte, con poche velleità …... a volte capita di restare sorpresi, nonostante il maltempo.....

domenica 10 aprile 2016

JAMA




Apriamo con rispettoso silenzio una porta immaginaria chiudendo fuori per qualche ora quello che sta dietro di noi.......

domenica 3 aprile 2016

lunedì 28 marzo 2016

Ciao Frivolo

Flavio sul San Simeone 


Ciao Frivolo.  Un anno fa a quest'ora imboccavo la stretta strada che sale sul San Simeone. Nel buio ho trovato la tua auto e ho capito, anche se non volevo capire. Un anno fa a quest'ora urlavo il tuo nome su per quel sentiero  e nel buio la montagna rispondeva, la sentivo ma non volevo sentire.   

E' passato un anno e non posso dimenticare quella sera, anche se so che non posso fare niente. Se non andavi quel giorno, se ero con te, se se se ...........  Ho cercato risposte ma forse non ce  ne sono....... 

La montagna  ti ha portato su sentieri apparentemente lontani, per tanti di noi rimangono i ricordi ...... belli come questa foto, l'ultimo autoscatto .......... 

domenica 20 marzo 2016

Anello del Monte San Lorenzo da Prestento




Ci sono periodi dell'anno, come ad esempio all'inizio della primavera, in cui spesso siamo incuriositi da itinerari a bassa quota, lunghe passeggiate nei boschi dei primi rilievi montani che circondano ad est la nostra terra. Sentieri solitari, spesso poco frequentati, che raccolgono angoli nascosti e silenziosi. Occorre armarsi di pazienza e a volte mettere in conto anche di fare a pugni con la vegetazione.........



domenica 13 marzo 2016

Nel bianco a malga Rauna

Da Valbruna, al limitare della Val Saisera un bell'itinerario da effettuare in questo periodo, in veste invernale, peccato un po' per il tempo che ci ha impedito di gioire per i panorami, ma il paesaggio innevato e l'atmosfera di una bella nevicata riescono per fortuna a regalare emozioni 


domenica 24 gennaio 2016

PALA D'ALTEI




Da tempo pensavamo di tornare sulla Pala d’Altei, se non altro per il piacere di passare a mettere una firma nel libro degli ospiti di Casera Rupeit, belvedere affascinante affacciato sulla pianura 

domenica 17 gennaio 2016

MONTE VAS

Dopo una breve pausa riprendiamo il discorso intrapreso con la montagna, con la prima escursione dell’anno: il periplo del Monte Vas.