venerdì 26 dicembre 2014

SENTIERO DI MATTEO ... in attesa del 2015


Per concludere il nostro anno escursionistico,passato Natale e in attesa del 2015, scegliamo un itinerario ancora una volta in Val Resia. C’è una festa a Stolvizza, alla sera scenderà la grande stella dal Pusti Gost, prima faremo una bella escursione.


domenica 23 novembre 2014

GIAIDEIT


Un gradito ritorno, quello sul Giaideit, l’altra volta era primavera, c’era un po’ di neve e tante incertezze sul sentiero di ritorno per gli Stavoli Mignezza, stavolta è autunno e completiamo l’anello. Entrambe le volte  giornata splendida e gran panorama


domenica 2 novembre 2014

TA LIPA POT



Ci sono dei giorni in cui si va alla ricerca della tranquillità, in cui si sente il bisogno di respirare aria pulita senza fare troppa fatica, di immergersi nella natura e di entrare in contatto con l’ambiente semplicemente camminando nel bosco, bevendo l’acqua di una fresca fonte, toccando angoli nascosti ricchi di cultura e di storia. Niente di meglio che farlo su “un bel sentiero” 


domenica 26 ottobre 2014

In autunno sul Monte Verzegnis


Se dovessi consigliare a qualcuno dove poter ammirare un bel panorama a 360 gradi sulle montagne del Friuli,  tra le tante cime ci metterei anche il Monte Verzegnis



domenica 12 ottobre 2014

CRESTA OVEST DEL MONTE NERO: Sella Vrata

Eccoci di nuovo alle malghe Zaplec, nella conca di Dreznica, la nostra meta : Sella Vrata e la cima dl Krncica,  continuando così la nostra visita ai percorsi della grande guerra sulle Alpi Giulie ad ovest del Monte Nero. 


domenica 5 ottobre 2014

CRESTA OVEST DEL MONTE NERO : Kal


“quando vado per le mie montagne, ripopolo queste trincee e questi camminamenti, queste postazioni di artiglieria, di soldati nostri e loro; penso alle loro fatiche, alle sofferenze e alle speranze, ai tanti caduti……….  Vado come ad un pellegrinaggio “

Mario Rigoni Stern


domenica 28 settembre 2014

MALA MOJSTROVKA : Viandanti sul mare di nuvole


Continua il nostro girovagare sul monti senza confini, oggi sopra un mare di nuvole, mi piace l’idea che l’unico confine sia l’azzurro del cielo.

domenica 21 settembre 2014

Polinik




Il monte Polinik era nella lista dei desideri già da tanto tempo e oggi finalmente esaudisco anche questo. Le premesse alla partenza però non sono molto buone, il tempo capriccioso di quest’anno sembra voglia disattendere le nostre aspettative, scaricando grosse gocce di pioggia già a Gemona. 

domenica 14 settembre 2014

IN ALTA VAL RESIA : il Monte Guarda

Nella parte orientale del Friuli, incastonata tra le Alpi e le Prealpi Giulie, la Val Resia. Una ventina di chilometri da percorrere lentamente seguendo il corso del torrente che le da il nome.


domenica 31 agosto 2014

PAL PICCOLO


Forse il più interessante itinerario storico di tutta la catena carnica, che, seppur nella sua brevità raccoglie tutta la bellezza della montagna e l’interessante coinvolgimento con i fatti storici che nella zona del Pal sono senz’altro centro di episodi  drammatici e cruenti legati alla prima guerra mondiale.



sabato 30 agosto 2014

FORONON DEL BUINZ e il canalone de Lis Sieris


Come ogni volta, il Montasio è sempre lì, lo puoi guardare da dove vuoi è sempre lì, imponente, anche da questo lato, dove dalla fascia dei pascoli si innalza e ogni volta sembra sorridere ai prati e alle casere. Impossibile non alzare lo sguardo verso le sue creste , succede ogni volta, succede anche oggi . La meta  oggi è un’altra, ma l’occhio cade spesso sulla parete, sulla vetta.


martedì 19 agosto 2014

ALTA VIA DEL GRANITO: terza tappa - la via del ritorno


Un bel cartello indica che in rifugio si dispensa il silenzio dalle 22 in poi e noi  di principio siam fiduciosi. Ma non sempre le cose vanno come devono andare.  Spente le luci crolliamo sulle brande con un piacere difficilmente descrivibile, se va così benon.  Ma non va mica così…….

lunedì 18 agosto 2014

ALTA VIA DEL GRANITO: seconda tappa - su, giù, per di qua, per di là


18 agosto  5.30, lascio Marisa dormire ancora un po’, scendo, calzo gli scarponi ed esco dal rifugio. La mattina è frizzante, fresca, il cielo è in parte azzurro, ma il Vento, figlio d’ Aurora, sta già formando le nuvole sopra Cima D’Asta.  Senza zaino, solo il pile e la macchina fotografica, d’istinto imbocco il segnavia 364, verso “La Forzeleta”, l’alba in montagna ha sempre un suo perché e a me piace portarmi a casa qualche ricordo scattando foto verso il lago, verso il rifugio e il Passo Socede, da lì si passa per la seconda tappa.


domenica 17 agosto 2014

ALTA VIA DEL GRANITO: prima tappa, a tu per tu

Alpi Venete, autunno inverno 2012-13, “le quattro stagioni di Cima D’Asta” . Incuriosito da un articolo a nome Maurizio Caleffi, mi sono lasciato trasportare. Ne avevo sentito parlare, non c’ero mai stato, ma da quando ho letto l’articolo, affascinante, appassionato, su questo angolo di montagna, non mi è mai uscito dalla testa. Ci erano stati gli Alpinauti e anche Lorenzo, mi era sfuggita tanta bellezza.  


Nell’articolo si parla di vallate magnifiche, grandi spazi non antropizzati, mete dello scialpinismo di nicchia, lontano dalle Dolomiti più famose, di arrampicate, di cascate di ghiaccio, ma anche di possibilità di un affascinante trekking di più giorni, l’”Alta Via del Granito”. 
Cito una frase: “ Numerose persone del Friuli Venezia Giulia ultimamente ha incominciato a percorrere i sentieri dell’Alta Via: incredibile visto le loro belle montagne!”  …… e cresce l’interesse.
Continuando a leggere si coglie tra le righe amore e passione per la montagna in generale, ma soprattutto per il “Zimon”, così lo chiamano da queste parti, alla fine la prima finestra di bel tempo prevista sarà nostra, l’Alta Via del Granito si materializza ………..

domenica 10 agosto 2014

Il Clapsavon che vale doppio !


In occasione dei 50 anni della sezione CAI “Montenero” di Cividale, si organizza una salita contemporanea a 50 cime. Per partecipare all’evento ho scelto il Clapsavon, cima tra le più alte delle Carniche Occidentali, non difficile, discretamente poco frequentata, con un buon panorama, solo un po’ faticosa per il lungo approccio da Casera Razzo.  Ho coinvolto Flavio, Marisa, Roberto e Keti che ringrazio, d’altronde che amici sarebbero se non condividessero gioie e fatiche …………. 

per l'album e la presentazione clicca sulla foto 

domenica 3 agosto 2014

MONTE CREGNEDUL


per l'album e la presentazione clicca sulla foto 


La mente viene inevitabilmente influenzata dopo un’escursione sulle Dolomiti. Seppur segnata da una giornata vaporosamente nuvolosa, le immagini che porti a casa, i prati, i sentieri e i ghiaioni che fanno da piedistallo ad enormi e fantastiche pareti, sono indimenticabili e fanno pendere l’ago della bilancia troppo da una parte. Ecco allora che senti il bisogno di compensare, in una sorta di sentimento di appartenenza, cerchi consensi nei luoghi che conosci, che anche se meno famosi sono ugualmente straordinari, alla pari monumenti intoccabili da osservare, da sfiorare, da vivere. 

domenica 27 luglio 2014

Sull'Alpe de Lagazuoi

Doveva essere Col dei Bos, la ferrata degli Alpini. Quest’anno solo le improvvisate sono riuscite e questa invece è programmata da tempo........ 



domenica 20 luglio 2014

DOLOMITI FRIULANE : Anello di Brica


Bisogna percorrerla tutta la Val Cimoliana, intrufolarsi convinti tra gli ammassi montuosi, per scoprire angoli incantevoli di Dolomiti.  La Val Meluzzo, naturale prosecuzione della Val Cimoliana ci attende con la sua varietà d’ambiente incontaminato giustamente riconosciuto tra i patrimoni dell’Unesco 


domenica 6 luglio 2014

Anello di Bordaglia e Passo Giramondo



Itinerario fantastico che abbiamo già percorso. Di qua ci son passato la prima volta durante la meravigliosa Traversata Carnica. Molti tratti sono invariati, mi sembra di essere tornato indietro nel tempo. Nulla è cambiato, i silenzi dei  boschi, il vento che soffia sui prati di alta quota, i panorami che si aprono sulle valli, le creste dei monti che si specchiano sulle dolci acque dei laghetti montani. Un tempo che non passa, è la montagna che lo impone, come impone un passo lento, necessario per apprezzare tutte le note di una magnifica sinfonia. 

domenica 22 giugno 2014

Krasji Vrh




Se devo dare un giudizio a questa escursione posso usare una sola parola: completa.  Le malghe, il bosco, la cima, le splendide fioriture, i verdi pascoli delle Planine, le creste rocciose , i ricordi della grande guerra, tutto in una volta, sul Krasji Vrh. 

domenica 15 giugno 2014

Tersadia d'oro !



Le frazioni di Valle e Rivalpo, con la pieve di S.Martino, ultime piccole gemme incastonate sulle verdi pendici del Tersadia, precedono di poco il punto di partenza della tranquilla ed appagante escursione di oggi. Ci eravamo già stati sul Tersadia ma salendo dalla Forca di Lius, oggi ci torniamo con piacere da Rivalpo .

domenica 8 giugno 2014

GOLICA: la montagna dei narcisi


Le Karavanche.  Al confine tra Austria e Slovenia una lunga catena, un dolce e piacevole sistema montuoso sul quale, nella sua parte centrale, le cime, di cui solo alcune superano i duemila metri,  si allineano lungo una unica cresta, per interecciarsi con quelle delle Kamnsiko-Saviniske Alpe. La cima più alta è lo Stol, che assieme al Golica sovrasta l’alta valle delle Sava sopra la città industriale di Jesenice. Dalla parte austriaca le Karavanche hanno un aspetto più prettamente alpino, mentre dal lato Sloveno prevalentemete boschivo nella parte bassa e ricche di verdi prati e grandi panorami nella parte alta.  Sul Golica in particolare dove finisce il bosco, i pendii sono vasti ed erbosi fino in cima e vanta la sua fama per essere la “Montagna dei Narcisi” .  

domenica 1 giugno 2014

MONTE VOGEL : da Tolminske Ravne



Per arrivare a Tolminske Ravne è un po’ un problema, la strada che da Tolmino, subito dopo il ponte sulla Tolminka, prende a sinistra per Zabce è stretta e ripida. Prima si scende su una gola dove c’è una piccola centrale idroelettrica, poi si risale attenti sperando di non incrociare nessuno.


domenica 25 maggio 2014

MONTE DAUDA: una bella salita da Fielis

Lasciata la strada che prosegue per Arta, appena passato il ponte sul torrente But, infiliamo la strada che in salita ci porta a Fielis. Man mano che saliamo ad ogni curva sentiamo le ansie scaricarsi liberando la mente dai problemi della quotidianità. 


sabato 17 maggio 2014

CRETA DEI CRONZ

La mattina scorre tranquilla lungo la strada che sale a Sella Cereschiatis. Ancora una volta, senza avere fretta andiamo a vivere la montagna. Senza avere fretta è un metodo che ci piace. 

la vetta della Creta dei Cronz  29 ottobre 2006 con Enzo Rosy Lisetta Loretta Carlon e Marisa

sabato 10 maggio 2014

The Sunrise from Stratosphere | FlySoHigh#1


FlySoHigh The Sunrise from Stratosphere 



Questa è la storia di un pallone lanciato in missione nella stratofera. Cosa c'è di strano? niente, solo che con se portava un pezzo dell'Aglio di Resia. Il progetto è frutto del lavoro di Stefano, un ragazzo della Val Resia che ho avuto il piacere di conoscere tempo fa.  Il video è da guardare .......... l'ultimo giorno dell'avventura, io so quanto ci teneva, è qui

domenica 4 maggio 2014

CIMADORS ALTO: buona la seconda ....... in compagnia !



“Una nebbia che sembra cenere corrompe gli alberi e si infila tra di loro, cercando di accorciare la luce del giorno, nell’inquietudine incerta del bianco e nero. Ma il tempo è scandito dai nostri passi, indifferente alle finte mutazioni di oggi e quello che apparentemente sembra invisibile ha invece una forma e un colore “


domenica 27 aprile 2014

FONTANONE BARMAN: ……. Se si scioglie la neve….

Torniamo in Val Resia, ci aggreghiamo alla combriccola di Enzo e Rosi per andare a visitare una delle perle naturalistiche del Parco delle Prealpi Giulie, il Fontanone Barman.


mercoledì 23 aprile 2014

MONTE CAAL da Uccea


Per raggiungere la cima del monte Caal, montagna minore che precede la dorsale sud della Val Resia, si sale da Uccea per un ripido sentiero nel bosco......

domenica 6 aprile 2014

MRZLI VRH: camminando sul Mataiur


Parlare del Mataiur e del suo territorio mi fa sempre piacere. Stavolta percorriamo un versante un po’ meno conosciuto ma forse uno dei più vari e remunerativi.  


domenica 30 marzo 2014

ANELLO DEL MONTE CUARNAN

A cavallo tra le Prealpi Giulie e le Prealpi Carniche, con un vasto panorama e con una grandissima varietà di flora, appena risvegliata dal sole di primavera, sorge il Monte Cuarnan.

domenica 16 marzo 2014

Jouf di Scluse su pai trois di une volte

DSC_0129DSC_0038DSC_0039DSC_0044DSC_0046DSC_0060
DSC_0067DSC_0070DSC_0075DSC_0083DSC_0091DSC_0095
DSC_0097DSC_0099DSC_0104DSC_0105DSC_0107DSC_0109
DSC_0111DSC_0112DSC_0116DSC_0118DSC_0121DSC_0122
Jouf di Scluse, un set su Flickr.
Il sentiero inizia a fianco di Casa Zanier, leggo il cartello con le varie destinazioni, distanze importanti, percorsi lunghi a volte impegnativi, ne seguiremo il corso fino al bivio con il successivo 426, per poi risalire la stretta valle di S.Antonio, sotto le propaggini dello Jouf di Chiusaforte che sarà la nostra meta. Abbiamo preso spunto da un libretto “Trois” e subito siamo rimasti affascinati dalla solitaria e selvaggia bellezza di queste montagne sopra Chiusaforte decisi ad andare a vedere.