sabato 9 novembre 2013

CHIAMPON

Flavio e Luca 1 novembre 2013

Le premesse sono le stesse, il meteo che promette ancora una giornata di bel tempo, l’idea di una salita che seppur breve soddisfa sempre, allora ecco che volentieri ritorniamo sul Chiampon.


le altre foto nell'album...... clicca sulla foto. ...
La telefonata di Flavio è un po’inaspettata, non c’erano programmi, il meteo dice no, si salva solo venerdi. Ci penso un po’ su, poi la conferma, ci vediamo al solito posto.
Ce la prendiamo comoda, il percorso lo conosciamo, in ogni caso son da poco passate le 9 che Sella Foredor ci accoglie tra i colori dell’autunno riscaldati dall’ultimo sole di passaggio prima del maltempo che ci consegnerà ad un’altra stagione. Il calendario non mente, ma oggi si sale al caldo che sembra primavera. Una brezza leggera ci accompagna su per le strette svolte del sentiero, sotto di noi la pianura, il Tagliamento e Gemona, sopra di noi le prime rocce che precedono il Passo della Signorina.


Le sensazioni di fatica di un sentiero che non concede riposo dettano il passo della nostra salita. Le ultime genziane di Carinzia sono un’ottima scusa per fermarsi a fare qualche foto. Alla fine l’ultimo crinale poi la cima ci accoglie. Ecco oltre i Musi, il Canin, il Montasio, più vicino il Plauris, lontani velati di foschia il Mataiur e il Monte Nero.


Gesti che si ripetono, una stretta di mano, un tocco alla campana, una firma sul libro di vetta, la foto assieme. Sempre belle da condividere queste piccole emozioni che rafforzano il rapporto con la montagna. Poi prima di scendere non può mancare uno sguardo all’alta Via CAI Gemona, un sospiro, un desiderio…………


La discesa è veloce, per quanto veloce possa essere il passo su un sentiero da non prendere mai sottogamba. Non difficile, ma ripido e insidioso che merita il giusto rispetto.


Si accarezza la montagna, “scivolando” lungo i suoi fianchi, la discesa non annulla mai la salita, la completa.


Quando il sentiero si appiana, precedendo l’incrocio di sentieri di Sella Foredor, la cima è già quasi coperta da nebbia e nuvole basse, preludio di un fine settimana ormai deciso.




8 commenti:

  1. frivoloamilano9 novembre 2013 17:11

    ho appena letto e mi viene da ridere...neanche se ci fossimo messi d'accordo avremmo scritto in maniera così identica il nostro racconto; in sintonia non solo sull'andare ma anche sul pensare. :up:

    RispondiElimina
  2. montagnesottosopra9 novembre 2013 17:11

    Originally posted by frivoloamilano:ho appena letto e mi viene da ridere...neanche se ci fossimo messi d'accordo avremmo scritto in maniera così identica il nostro racconto; in sintonia non solo sull'andare ma anche sul pensare. :up: :lol: :lol: :lol: in effetti ho sorriso anch'io. Il bello è che non ci mettiamo mai d'accordo, io propenderei per una sorte di autonomia "sincronizzata" :up:

    RispondiElimina
  3. Nadia writes:Il Chiampon è molti anni che aspetta una mia risalita...anche perchè la scorsa volta non l'avevo vissuta molto bene,causa neve sul pendio finale!! Ci avevo fatto un pensierino per questo mercoledì,ma l'incertezza che fosse bagnato e ventilato mi ha fatto cambiare idea e andare in nuove esplorazioni. Prima o poi ci torno!

    RispondiElimina
  4. montagnesottosopra14 novembre 2013 23:11

    Originally posted by anonymous:Nadia writes:Il Chiampon è molti anni che aspetta una mia risalita...anche perchè la scorsa volta non l'avevo vissuta molto bene,causa neve sul pendio finale!! Ci avevo fatto un pensierino per questo mercoledì,ma l'incertezza che fosse bagnato e ventilato mi ha fatto cambiare idea e andare in nuove esplorazioni. Prima o poi ci torno!

    Il Chiampon è l'ideale per una salita soddisfacente a due passi da casa, ma , non serve dirlo, va preso con la giusta attenzione. Comunque fa sempre piacere ritornarci !
    Mandi all'Alpinfamily
    :yes:

    RispondiElimina
  5. giovanni writes:Luca allenati che Flavio vuole provare almeno una volta una discesa sulle tue spalle. per aiutarti la reflex la tiene in mano lui :)ciao Luca, duo che vince non si cambia!

    RispondiElimina
  6. montagnesottosopra18 novembre 2013 22:11

    Originally posted by anonymous:giovanni writes:Luca allenati che Flavio vuole provare almeno una volta una discesa sulle tue spalle. per aiutarti la reflex la tiene in mano lui :)ciao Luca, duo che vince non si cambia!

    lo dice troppo spesso, mi sa che devo prendere in considerazione seriamente questa ipotesi :D !

    RispondiElimina
  7. bravi, bravi...gran bel giro in giro...mandi :)

    RispondiElimina
  8. montagnesottosopra30 novembre 2013 00:11

    Originally posted by Highlanders:bravi, bravi...gran bel giro in giro...mandi :) Flavio ed io ogni tanto ci divertiamo assieme :)

    RispondiElimina