domenica 30 dicembre 2012

PRADUT: un balcone sulle Dolomiti Friulane

Marisa e Luca 30 dicembre 2012



Lesis ci accoglie silenziosa e fredda per questa ultima escursione del 2012. La strada che risale il corso del Cellina è quella degli Alpini, quella che porta a Casera Casavento, a forcella Clautana....... ...

Dopo un tratto rettilineo che si presenta subito dal fondo ghiacciato si svolta per imboccare la forestale per Casera Pradut. Subito i ramponi e iniziamo a salire, evitiamo il sentiero più ripido per proseguire seguendo il corso della strada che si snoda come un lungo regolare serpente di ghiaccio nel freddo bosco da Lese, un primo bivio per Casera Casavento, un altro bivio che porta al Landri Scur.















Tra gli alberi si cominciano a scorgere le prime cime, Il Pinzat, le Pale de Cione, le prime rocce del Monte Vacalizza. La strada è piuttosto lunga e sempre ghiacciata, dobbiamo faticare ancora un po’, superare il bivio per casera Colciavas e forcella Clautana per giungere finalmente a casera Pradut e finalmente cogliere il premio solare di una splendida giornata di fine anno.








Il bosco si spalanca, il panorama ti invade in pieno, davanti le Dolomiti Friulane, dal Col Nudo alla Palazza, dal Monte Zita al Borgà . La spalla del Duranno precede la cima vera e propria che spunta dietro le rocce del Monte Vacalizza, si vede la punta della Cima dei Preti e di Cima Laste, Il Turlon e il Cornaget. Uno spettacolo ininterrotto di cime e pareti di roccia imbiancate di neve che ripaga in pieno della fatica e del freddo percorso nel bosco.




Ci fermiamo in Casera che in questo periodo è gestita a goderci il panorama, in attesa che Il sole scorra seguendo la cresta del Resettum e del Monte Fratte per poi continuare la sua corsa dietro le rocce, il segnale che ci invita ad iniziare la discesa verso Lesis.






Il sentiero 960A ci porta dentro il bosco, rapido e ripido spegnendo le luci sulle montagne del 2012.



4 commenti:

  1. frivoloamilano1 gennaio 2013 16:01

    Una degna conclusione dell'anno. Spettacolari gli scenari che si godono dalla casera, veramente un premio!ciao

    RispondiElimina
  2. giovanni writes:le due panoramiche di mezzo sono veramente belle. mandi

    RispondiElimina
  3. montagnesottosopra1 gennaio 2013 19:01

    Originally posted by frivoloamilano:Una degna conclusione dell'anno. Spettacolari gli scenari che si godono dalla casera, veramente un premio!ciao

    Un po di sacrificio e un po di freddo sono da mettere in conto per avere bel premio per il 2012 !

    Mandi

    RispondiElimina
  4. montagnesottosopra1 gennaio 2013 19:01

    Originally posted by anonymous:Unregistered user # Tuesday, January 1, 2013 5:47:20 PMgiovanni writes:le due panoramiche di mezzo sono veramente belle. mandiavrei voluto salire ancora un po verso il Resettum ma non c'era tempo, sicuramente era ancora meglio ! Ma va ben così!

    RispondiElimina